Ergonomia: i vantaggi di utilizzare ecografi portatili con supporto per il polso

Il fatto che un ecografo sia progettato seguendo tutti i criteri di ergonomia è un elemento di fondamentale importanza per facilitare e ottimizzare il lavoro dell’ecografista; qui presenteremo uno studio che mette in luce i vantaggi di utilizzare ecografi portatili che siano dotati di supporti per il polso, in modo da prevenire patologie quali la sindrome del tunnel carpale.

I disturbi di cui potrebbero soffrire gli ecografisti

Digitare sulla tastiera e usare il mouse di un pc per lunghi periodi può favorire l’insorgere di disturbi muscolo-scheletrici, in particolare agli avambracci e ai polsi, come la cosiddetta sindrome del tunnel carpale.

La maggior parte degli studi relativi a questi aspetti hanno dimostrato che l’angolo di flessione o estensione dei polsi può incidere significativamente, causando un aumento della fatica muscolare e disturbi muscolo-scheletrici agli avambracci, oltre a patologie derivanti da un aumento della pressione sul canale intracarpale.
Se quanto detto è vero per coloro che utilizzano il computer, che tipo di impatto si ha lavorando frequentemente con un sistema ad ultrasuoni portatile, utilizzato per l’imaging diagnostico?

Gli ecografi portatili sono studiati in modo da consentire un facile trasporto e sono progettati per essere simili a computer portatili, in modo che siano più piccoli possibile.
Alcuni ricercatori sostengono che questa conformazione, se non viene usato un dispositivo di supporto, possa causare affaticamento significativo al polso e all’avambraccio.

I risultati della ricerca

Lo studio che qui proponiamo mira ad analizzare come cambiano l’impatto dell’affaticamento muscolare dell’avambraccio e la pressione al tunnel carpale prodotta durante l’utilizzo di ecografi portatili, variando l’angolazione del polso grazie a dispositivi di supporto.Alpinion_postura_ecografista

In particolare è stato comparato l’utilizzo di due prodotti Alpinion: E-Cube Inno – e il nuovo E-Cube i7 dotato invece di supporto (pannello a scorrimento).

L’analisi ha dimostrato che, quando si utilizza un ecografo portatile con un dispositivo di supporto, si registra una variazione dell’angolo di estensione media del polso che porta a diminuire la pressione sul canale intracarpale (9.4 → 9,176 mmHg).

Utilizzando ecografi con un dispositivo di supporto per il polso, quindi, l’ecografista può ridurre l’affaticamento del polso e dell’avambraccio, prevenendo così le patologie al tunnel carpale e disturbi muscolo-scheletrici.

Approfondisci nello studio condotto da Lee Tae-hun, Choi Seo-wu, Kim Hak-jun (Dipartimento di Chirurgia Ortopedica, Guro Hospital – Korea University Medical Center, South Korea)

Post by Raffaella