Frattura delle costole: diagnosi con E-Cube 15 Platinum

La frattura delle costole è la più comune lesione ossea al trauma toracico. Nella diagnosi di tale lesione, l’ecografia è una metodica sempre più utilizzata.

Le diverse tipologie di frattura delle costole

Le fratture delle costole si possono inquadrare fondamentalmente in tre macro-categorie:

  • Fratture semplici che coinvolgono solamente una costola
  • Fratture multiple che interessano contemporaneamente diverse coste adiacenti
  • Fratture della prima e seconda costa provocate da traumi particolarmente violenti. Queste fratture possono causare gravi danni agli organi sottostanti (come contusione miocardica, lesioni bronchiali, o lesioni vascolari maggiori).

E-Cube 15 Platinum: una diagnosi rapida e precisa

Proprio perché le costole rotte, oltre a provocare molto dolore, possono rappresentare, nei casi più gravi, causa di lesioni, talvolta anche mortali, ad altri organi è fondamentale una diagnosi accurata e tempestiva.
Una metodica sempre più promettente per la diagnosi di frattura costale è l’ecografia che, a differenza di altre metodiche, è in grado anche di esaminare la condizione della parte cartilaginea. Naturalmente la sensibilità della metodica risulta maggiormente elevata se l’esame è effettuato da un medico specializzato e con apparecchiature di alta qualità. A questo proposito Alpinion propone il nuovo ecografo con tecnologia di ultima generazione E-Cube 15 Platinum per diagnosi sempre più accurate; questo ecografo è dotato di una nuova interfaccia, ancor più intuitiva, per ottimizzare il lavoro dell’ecografista e consente di ottenere immagini di eccellente qualità. Ciò grazie anche alle sue sonde caratterizzate dalla tecnologia Crystal Signature™ che permette di massimizzare la penetrazione degli ultrasuoni e produrre immagini ad elevatissima risoluzione.

Post by Raffaella